venerdì 8 febbraio 2013

Ancora sulla difficoltà di ricordarsi di disegnare i baffi - più bonus

Un altro esempio, tratto da Moon Knight 1 (Marvel Best Seller 5), di quanto non sia così banale ricordarsi di disegnare i baffi. A poche vignette di distanza, oltretutto... Ma si può sempre dare la colpa all'inchiostratore e al fatto che si trova a dover lavorare sui volti degli uomini di Finch che sono praticamente tutti uguali. Non so chi sia l'inchiostratore nello specifico, nei credit finali ne vengono indicati ben tre più uno studio!
Darko Perovic, dal canto suo, omaggia Moebius e Carlos Pacheco nell'utimo numero di Shanghai Devil:

3 commenti:

  1. Bella sta storia di baffi fantasma e miliardi di dita, in casa Bianconi invece ricordo casi di personaggi furry che cambiavano colore da storia in storia. In alcuni Tom & Jerry soldino e jerry avevano i colori invertiti. La copia di Ginxi (tommy-romeo) passava da verde ad arancione.

    RispondiElimina
  2. Anche la famosa illustrazione di gruppo di Pazienza in quarta di copertina di un Cannibale in origine era arancione ma in stampa venne verde. Che si sia trattato dello stesso problema?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel caso Bianconi propendo più per colorista mbriaco

      Elimina