giovedì 14 luglio 2011

le serie di Robin Wood in Italia - (da Fucine Mute 55) RAYCON


Nei bei tempi andati in cui ancora si pensava che Robin Wood scrivesse tutti i suoi fumetti (ma qualche indiscrezione già trapelava grazie a nippurweb.com.ar) avevo scritto un lungo pezzo su Wood che si concludeva con l’elenco delle sue serie arrivate in Italia. «E speriamo di non aver scritto troppe idiozie» dicevo per introdurlo su Fucine Mute 51. Ecco, appunto, colgo l’occasione del blog per aggiornare e correggere alcune cose...
E ovviamente per ampliare la lista con le nuove serie di Wood comparse sui settimanali dopo il 2002.

Raycon  (Skorpio 37/97)

Raycon è un astronauta risvegliatosi dall’ibernazione con alcuni compagni in una Terra regredita ed imbarbarita. Solo con la violenza potrà cavarsela dalle pericolose situazioni in cui si troverà invischiato. Questo antefatto ci viene presentato su Skorpio 37 del 1997, ma in realtà il primo episodio è costituito da due puntate distinte disegnate da un disegnatore che non è l’Emiliano che figura nel colofon insieme a Wood [Pare che si trattasse del redivivo Oscar Garibaldi, collaboratore di Lito Fernandez, di cui aveva ripreso Bull Rockett, professionista attivo sin dagli anni ’70 – inoltre questo “primo episodio” è stato scritto da Wood insieme a un certo Daniel Horn]. Dal numero successivo infatti le serie ripartirà da capo con alcune piccole modifiche e un netto miglioramento dei disegni. Ma purtroppo questa tabula rasa apparentemente risolutiva sarà soltanto il preludio ad una delle storie più scombinate e ridicole di Wood (già il secondo episodio “giusto” contraddice o modifica alcuni elementi dell’antefatto). Ritorna il tema dei Primordiali, ma la citazione di Gilgamesh o dell’Eternauta è un palliativo assai inefficace se poi le storie si riducono a trame da videogame in cui Raycon deve ammazzare l’arcinemico di turno identico a quello della volta prima. E alcune “sparate” molto azzardate di bioingegneria rendono il tutto ancora più assurdo e ridicolo. Una serie da dimenticare, anche se Emiliano ha svolto un lavoro più che dignitoso (anzi, decisamente buono).

2 commenti:

  1. Disculpe, no sabe cómo podría conseguir el comic completo? Lo leía en Argentina en la revista Fantasía, entre 1993 y 1994 y no pude leer el episodio final... Saludos!

    RispondiElimina
  2. Hola Orlando, tutta la serie mi sembra che sia ancora disponibile sullo Skorpio italiano:

    http://www.editorialeaurea.it/index.php?vall=1&TITOLO=raycon&COLLANA=&txtDis=&txtSce=&bricerca=CERCA

    RispondiElimina